Portoferraio
Capoliveri
Marciana
Campo nell'Elba
Porto Azzurro
Rio nell'Elba
Rio Marina
Marciana Marina

ELBA TRAIL 2024: vince Teo Anselmi

BELLA L'ELBA-TRAIL 2024...

TRIONFO DI TEO ANSELMI

Alessio Gambini:" Complimenti a Teo Anselmi per la vittoria dell' ElbaTrail .Ti aspettiamo nel nostro

Hotel Sant'Andrea per regalarti il meritato premio.



L'atleta elbano ha percorso il tracciato di 60 km in poco più di 6 ore.

Dopo un anno di lavoro organizzativo non è facile raccogliere le idee e le emozioni

e poi trasferirle su carta ma la splendida giornata della XIV edizione dell'Elba Trail

“Massimo Russo “ di sabato 13 aprile, a Marciana Marina, sarà difficile da dimenticare:

è cominciato tutto alle 5 del mattino per preparare i gonfiabili, l'area di partenza

-arrivo, il deposito borse e l'accoglienza dei quasi 100 atleti che sono partiti un'ora

dopo per la gara più lunga in programma (60 Km). Al cospetto di un'alba difficile da

descrivere a parole, i runners hanno iniziato il loro “viaggio” alla scoperta di un

percorso impegnativo ma suggestivo e panoramico, passando prima dal Monte

Capanne, poi da Marciana e dal Monte Giove, fino a Patresi, Pomonte e Chiessi,

per ritornare poi a Marciana Marina.

 All'arrivo di questa gara abbiamo applaudito, tra gli uomini, il nostro elbano Matteo

Anselmi (Sport Project VCO) andato fortissimo con 6h02'12'' e giunto al primo posto

seguito da Christian Modena (Lagarina Crus Team) con 6h39'42'', al terzo posto

Luca Carrara (Latitude Race) con 6h46'32''.

 Tra le donne, prima con 8h23'13'' la tedesca Grimbs Alexandra, seguita da Kvist

Miranda (Team Nordic Trail) con 10h00'36'' e al terzo posto Baccan Gabriela

con 10 h 06'45''.

Alle  9, invece, da Marciana è partita la 25 Km con oltre 160 partecipanti: gara più

corta ma non meno impegnativa della precedente, anch'essa terminata a Marciana

Marina e che ha visto tra gli uomini, il primo posto di Becherini Mirko (Atletica

Rivellino) con 2h37'51'', secondo Boretti Edoardo (ASD Podistica Medicea) con 2h41'23'',

e al terzo posto Noè Lorenzo (Cus Pisa) 2h43'30''. Tra le donne, prima Maschi Sophie

(ASV L.C. Bozen Raiffesein) con 2h49'54'', seconda Jacquin Roberta (Pegarun ASD)

con 3h04'17'' e terza Engen Martine (3h06''13'').

 
Alle 9,30 è partita, sempre dalla piazza di Marciana, la camminata di 10 km che ha

visto la partecipazione di una trentina di persone, accompagnate da Riccardo Fioretti

della sottosezione del CAI Isola d'Elba.

 
Gli atleti presenti per Atletica isola d'Elba sono stati per la 25 km: Jacopo Paolini,

secondo della sua categoria, con il tempo di 2h51'56'', che pur infortunato ha chiuso

con un'ottima prestazione, Giuseppe Pagnini (3h16'53'') che ha raggiunto un ottimo

primo posto nella sua categoria, Andrea Pagnini (3h39'03''), Ambra Giusti (4h17'03'');

nella 60 km una indomabile Barbara Brunelli con il tempo di 12h10'33''.

La lunga ma bellissima giornata, in attesa degli arrivi dei concorrenti della 60 km,

si è conclusa intorno alle 20, anche se purtroppo abbiamo dovuto registrare alcuni

incidenti sul percorso di un atleta colto da malore e soccorso dal Pegaso e una donna

che cadendo ha riportato lesioni al naso e al polso: la gara di Trai Running prevede un

regolamento preciso che obbliga gli atleti (solo chi ha compiuto 18 anni può partecipare)

ad avere un certificato medico agonistico valido, quindi pur essendo molto dispiaciuti

per quanto accaduto e cogliendo l'occasione per ringraziare la tempestività dei mezzi

di soccorso (118 e Soccorso Alpino), ricordiamo che le persone che praticano questa

disciplina sportiva si allenano regolarmente su sentieri fuori strada e conoscono i rischi

di tali percorsi. La sera precedente la gara è stato effettuato un briefing di presentazione

delle due gare, illustrando punti critici e offrendo raccomandazioni e consigli per svolgere

la gara in tutta sicurezza. Auguriamo, a chi si è infortunato o non ha potuto proseguire la

gara per motivi fisici, di riprendersi al più presto.

 
In ultimo i ringraziamenti, sentiti e doverosi: all'amico e atleta Giovanni Zorn del

Mugello Outdoor ASD che insieme a Alessio Gambini sono stati preziosi apripista,

i Comuni e le ProLoco di Marciana e Marciana Marina, indispensabili e speciali, Legea

sponsor della manifestazione, Kailas, Born, Isola d'Elba App, Moby lines, Nocentini

Group, Acqua dell'Elba, I- Restore di Giuseppe Pagnini, Hotel Belmare Patresi,

Hotel Sant'Andrea, Impresa di pulizie Mannocci Fabiana, Damiano di Cicco

(Elba Sport – www. maratonadellelba.it) Granito dell'Elba Beneforti, Perle dell'Elba,

F.lli Anselmi Marciana Marina, Erreduegrafica, Centro Grafico Elbano, Associazione

Culturale Sarda “Bruno Cucca” per i tavoli, panche e gazebo, Carletti Giuseppe, Gaia

Marinari per il disegno del logo Elba Trail sulle medaglie.

A chiusura, ma non per minore importanza, ringraziamo di cuore le nostre “scope”

che hanno vigilato sui concorrenti (per la 25 km Roberto Mancini, per la 60 km

Stefano Santinelli, Cristiano Puccini, Susanna Orlandini), tutti i volontari che ci hanno

aiutato sul percorso e ai ristori: La Racchetta, il Soccorso Alpino Speleologico,

Associazione Il Libeccio, Associazione Il Calello, Associazione Il Rifugio, Associazione

Pedalta, Misericordia di Chiessi e Pomonte, Pubblica Assistenza di Marciana Marina,

il Dott. Alberto De Fusco, Juri Pianetti speaker instancabile e Adriano Foresi DJ,

bravissimo e coinvolgente.

 Vi aspettiamo il 12 aprile 2025: a noi ora il dovere di capire quello che ha funzionato

e quello che ci sarà da correggere.

In perenne ricordo di..

Fabio Bardelloni 

Chiara Baglioni 

SALVATORE DI MERCURIO

JE SUIS CHARLIE

Avvisi

Lente Di Ingrandimento

CI HA LASCIATO FABIO BARDELLONI  ELBA 97 CALCIO A 5.