Portoferraio
Capoliveri
Marciana
Campo nell'Elba
Porto Azzurro
Rio nell'Elba
Rio Marina
Marciana Marina

Ciclismo-CicloCross

Ciclo Cross: la prossima edizione del Giro d'Italia che rifarà tappa all'Elba sarà a carattere internazionale.

IL PROSSIMO GIRO D'ITALIA DI CICLO CROSS CHE RIUFARA' TAPPA ALL'ELBA DIVERRA' INTERNAZIONALE
L’Asd Romano Scotti sara’ la societa’ organizzatrice dell’intera manifestazione: gia’ varata una prima bozza provvisoria di calendario


Marina di Campo-Ci giunge notizia che la prossima edizione del Giro d'Italia Ciclo-cross diverrà manifestazione a carattere internazionale;  La settima edizione del Giro d’Italia Ciclocross dunque presentera’ delle importantissime  novita’. In seguito al successo crescente ottenuto durante gli anni passati, con i migliori specialisti italiani che si sono dati battaglia lungo gli sterrati del nostro Paese, con la settima edizione si fara’ un ulteriore salto di qualita’ in quanto il Giro d’Italia Ciclocross diventera’ completamente internazionale.

L’organizzazione sara’ interamente a cura dell’Asd Romano Scotti, societa’ che fino allo scorso anno era nella doppia veste di coordinatrice della manifestazione e organizzatrice di molte tappe, ma a partire dalla stagione 2014 avra’ l’unico ruolo di organizzare l’intera corsa rosa.

Il programma provvisorio per l’edizione 2014che prevederà ben 2 tappe in terra di Toscana  e’ il seguente:

Ottobre
26: Fiuggi (Fr);

Novembre
02: Portoferraio, Isola d’Elba;
16: Montecatini (Pt);

Dicembre
07: Rossano Veneto (Vi);
14 Silvelle di Trebaseleghe (Pd);

Gennaio
06: Roma


“In seguito al successo crescente e all’entusiasmo dei tanti corridori che hanno calcato gli sterrati della nostra manifestazione, siamo riusciti nell’intento di rendere il Giro d’Italia Ciclocross ancora piu' importante - spiega Fausto Scotti, presidente del comitato organizzatore – tutto cio' grazie anche ai nostri amici sponsor, alla commissione Nazionale del CX e alla Federazione Ciclistica Italiana, a tutte le societa' con i loro collaboratori che sono riuscite ad organizzare le tappe in questi ultimi 6 anni difficili non solo per il ciclismo ma  per  tutto il mondo sportivo.
Rispetto al passato la corsa rosa e’ completamente rinnovata, ad iniziare dall’organizzazione, che sara' curata  tutta nei minimi particolari  dell’Asd Romano Scotti: in alcuni casi, come per le tappe dell’Isola d’Elba e di Silvelle di Trebaseleghe, collaboreremo con altre societa’.”

“Abbiamo voluto fare questo salto di qualita’ - prosegue Fausto Scotti - per far si’ che l’intero movimento italiano del ciclocross possa crescere sempre di piu’ oltre ad avere ulteriore visibilita’: in questo modo, inoltre, gli atleti italiani possono prendere punti in piu' per la classifica Uci".

"L’Asd Romano Scotti e' stata organizzatrice anche dell’unica tappa italiana di Coppa del Mondo di ciclocross, ma quest’anno le risorse saranno tutte concentrate sul Giro d’Italia internazionale: “Il nostro obiettivo e' quello di investire sull’attivita' in Italia, sulla crescita della disciplina del ciclocross. Il nostro progetto e' stato elaborato a tavolino con i responsabili Uci del fuoristrada: durante questo mese le nostre gare saranno inserite dalla Federciclismo e dall’Uci nel calendario Internazionale, un calendario appetitoso perche' comprende anche le gare di Fae’ di Oderzo e il G.P. Guerciotti Milano. L’Italia potra’ quindi vantare in tutto ben 8 gare internazionali.
La cosa meravigliosa e’ che ogni comitato regionale avra’ il suo circuito, e il GIC non andra' in conflitto con le attivita' regionali, che dovranno avere sempre priorita' su tutta l’attivita' del ciclocross, per fa si che i settori giovanile e atleti polivalenti crescano”.

Sponsor - Anche per il 2014 e’ confermata la partnership tra Selle Italia e il Giro d’Italia Ciclocross, un binomio che va avanti da tanti anni e che si fonda sulla grande passione che l’azienda nutre per questa disciplina, considerando anche il rapporto umano tra  la Famiglia Bigolin e  ASD Romano Scotti. Confermata anche la partnership con Northwave, azienda leader sempre piu' legata al mondo del ciclocross, che veste il ciclista dalla testa ai piedi con calzature, abbigliamento, caschi e occhiali, sinonimo di eccellenza del design Italiano.
Nuova e’ la partnership con Fiuggi: la societa’ di acqua e terme e’ da sempre legata all’immagine di un’acqua ideale per chi pratica le varie discipline sportive: quella nel ciclocross sara’ una nuova avventura, con una tappa dedicata alla citta’ di Fiuggi, dove sara' effettuata la conferenza stampa d’apertura e la prima tappa del GIC.

Ciclismo: Sta per partire il Giro d'Italia : allora si fa il triplice controllo incrociato ...

                                                    LA STILETTATA

Ciclismo- A pochi giorni dalla partenza del Giro d'Italia richiediamo un altra volta: Lo iniziamo a fare questo "benedetto" triplice controllo incrociato sangue-urina-capelli  a tutti i corridori uno per uno prima e dopo ogni tappa ?

Poi vediamo quanti si dopano e quanti no.

Poi pubbblichiamo però i risultati ufficiali e chiudiamo il clclismo .

Tutti i soldi che girano attorno a questo sport poi giriamogli a tutti gli sport minori dove il doping non c' è mai stato e mai ci sarà...!!

Ciclismo: Le notizie sul Giro ciclistico dell'Elba :il "nostro" Moreno Bernotti al 3° posto

GIRO CICLISTICO DELL' ISOLA D'ELBA : IL "NOSTRO" MORENO BERNOTTI AL 3° POSTO  !!

L’ Associazione Sportiva Folgore Bike ha organizzato come lo scorso anno  dal giorno 5 al giorno 12 aprile 2013 il Giro a tappe dell’Isola D’Elba; Il Giro era  strutturato su 6 tappe .


Si e’ concluso a Marciana Marina il 2° giro dell’isola d’elba 2014.
Il giro, iniziato il 6 aprile si è concluso venerdi 11 con un giorno di anticipo per la concomitanza con il rally internazionale dell’Isola d’elba
La Vittoria è andata a Emiliano LOMONACO del VELO CLUB AUDAX ROMA ASD.
L’Atleta Romano ha concluso il giro con il tempo d 1h49’37”.

L’isola dei “ciclisti” ancora una volta ha consentito ai partecipanti di trascorrere una settimana di ciclismo all’insegna del puro divertimento.
Un ringraziamento particolare va alle Forze dell’ordine, ai Comandi delle polizie municipali dell’Elba, alle associazioni Racchetta e CRI dell’elba che hanno collaborato per far si che i partecipanti potessero transitare su tutte le strada dell’Elba in massima sicurezza.

Una manifestazione unica nel suo genere, che si distingue, nel calendario nazionale per originalità della formula e per un paesaggio impareggiabile. L’Elba Bike Tour è in continua crescita e raccoglie, ogni anno maggiori consensi, proprio in virtù di una proposta che permette agli atleti di vivere una settimana insieme, condividendo momenti di passione e di agonismo nella cornice dell’isola.

La prima prova prevedeva una cronometro in linea di km 16.97 da Marciana Marina a Procchio e Ritorno;
La seconda prova ha visto i partecipanti affrontare la salita del Monte Perone dal lato di S.Ilario;
La terza prova prevedeva la cronoscalata del Volterraio dal versante di Portoferraio;
La quarta prova ha visto i partecipanti scalare di nuovo il Monte Perone dal lato di Poggio;
Nella quinta prova è stata effettuata la cronoscalata del Monumento da lato di Lacona;
ed infine la sesta prova ha visto tutti i concorrenti impegnati nella cronoscalata della Costarella con pendenze del 23%

Perfetta l’organizzazione del Folgore Bike con al “timone” Paolo AGHINI e tutto il suo staff che per tutta la settimana hanno consentito ai partecipanti di trascorrere una periodo  in piena sicurezza, armonia, divertimento,

La formula del Giro ancora una volta si è dimostrata vincente riscuotendo l’apprezzamento di tutti i partecipanti.
L’organizzazione sta già lavorando da appuntamento a tutti dal 13 al 19 aprile 2015 con novità che saranno sicuramente apprezzate

Questo era il programma:

1 prova cronometrata in Linea da Marciana Marina a Procchio e ritorno.
    4 tappe in linea con un tratto in salita cronometrato;
    1 cronoscalta;
    1 Pedalata non competitiva fuori classifica


Della 1° tappa non abbiamo trovato notizie...

ARRIVO 2^ TAPPA MONTE PERONE LATO S.ILARIO LUNGHEZZA SALITA CRONOMETRATA KM 5,700 MT CON PENDENZE SUPERIORI AL 15%
MIGLIOR SCALATORE DI GIORNATA EMILIANO LO MONACO CON IL TEMPO DI 20'31"10 ALLA MEDIA DI 16,23

TERZA TAPPA CRONOSCALATA DEL VOLTERRAIO LATO PORTOFERRAIO
E' ANCORA EMILIANO LO MONACO A FAR REGISTRARE IL MIGLIOR TEMPO NELLA TERZA TAPPA CON 13'32"63 ALLA MEDIA DI 16,67 SUBITO DIETRO OTTIMA PRESTAZIONE DEGLI ELBANI COVI, BERNOTTI E MANGINO CHE CHIUDONO RISPETTIVAMENTE LA PROVA CON 13'50"64,13'52"92 E 14'25"96

4^ tappa Elba Tour -Cronoscalta Perone lato Poggio
4^tappa elba tour
Nella tappa odierna ancora lotta tra Bernotti Moreno del Cicli Brandi Elba Team, Lo Monaco Emiliano del Velo club Audax Roma e Covi Emanuele del Cicli Lenzi Isola D'elba.
Sul perone però è Bernotti ad imporsi con il tempo di 13'25"15 con 1"e 26 e 1"e 28 di distacco sui compagni di fuga
Bernotti ha percorso il tratto della salita del perone detta "tagliagambe" ad una media di 17,02 Km/h.
La classifica generale dopo la 4^ tappa vede:
1° LO MONACO con il tempo di 1h.00,20
2° COVI EMANUELE con il tempo di 1h.01.25
3° BERNOTTI MORENO con il tempo di 1h 01.35
La 5^ tappa vedrà gli atleti impegnati nella cronoscalata del Monumento

5^ TAPPA ELBA TOUR
CRONOSCALATA MONUMENTO
Nella quinta tappa la cronoscalata del monumento è stato COVI Emanuele del Cicli Lenzi il più veloce che ha coperto la distanza di km 3,092 in 10'36".32 alla media di 17,49 Km/h secondo piazzamento per Emiliano LO MONACO che è giunto a 3".28 e terza piazza per Bernotti Moreno . Nella classifica generale non variano le posizioni

SESTA TAPPA CRONOSCALATA COSTARELLA

CON LA SESTA TAPPA TERMINA LA FATICA DEGLI EPICI SCALATORI CHE TRA DIVERTIMENTO FATICA E RELAX HANNO PORTATO A TERMINE IL GIRO 2014.
PARTENZA DAL PORTO DI MARCIANA MARINA E ARRIVO A MARCIANA IN ZONA CABINOVIA DEL MONTE CAPANNE.
LA TAPPA E' STATA VINTA ANCORA DA EMILIANO LO MONACO CHE HA IMPIEGATO 15'08" PER PERCORRERE I 4760 MT CON PENDENZA MAX DEL 23% COME AL SOLITO COVI E BERNOTTI SONO GIUNTI SECONDO E TERZO
Questa la classifica generale:

VINCE IL ROMANO EMILIANO LO MONACO: ALLE PIAZZE D'ONORE 2 ELBANI: EMANUELE COVI E MORENO BERNOTTI .

  Il "nostro" Moreno Bernotti

 

TEMPO TOTALE
1
LO MONACO
EMILIANO
B
VELO CLUB AUDAX ROMA ASD
01:39:32
1
2
COVI
EMANUELE
C
CICLI LENZI ISOLA D'ELBA
01:41:00
1
3
BERNOTTI
MORENO
E
CICLI BRANDI ELBA TEAM
01:42:19
1
4
DANESE
MARCELLO
D
ASD BUTTY
01:48:41
1
5
ELLI
GABRIELE
EMS
ASD DUE RUOTE
01:49:37
1
6
CIVERA
GIUSEPPE
M8
ASD PUNTO PESENTI ARREDAMENTI RIUNITI
01:55:26
2
7
NARDINI
GIUSEPPE
M8
GARFAGNANA TEAM CICLI MORI
01:56:19
1
8
CARMINELLI
GIORGIO
F
CICLI BRANDI ELBA TEAM
01:57:59
1
9
IANNUCCI
EMILIO
G
ASD PUNTO PESENTI ARREDAMENTI RIUNITI
02:02:28
3
10
BARONE
DOMENICO
M8
SPES ALBEROBELLO
02:10:22
2
11
DI LORENZO
GAETANO
E
AS ROMA CICLISMO
02:12:24
3
12
NERI
SARDI
E
CICLI BRANDI ELBA TEAM
02:16:49
2
13
FERRINI
DIEGO
B
CICLI BRANDI ELBA TEAM
02:23:19
1
14
MANGINO
LEONARDO
A
CICLI BRANDI ELBA TEAM
02:28:05
4
15
MARINONI
FRANCESCO
M8
GS CICLISTICO AVIS PAVIA
02:50:55
5
16
SANTILLI
PAOLO
M8
LAMACART CYCLING TEAM
04:09:17
2
17
MAGRO
RICCARDO
A
CICLI BRANDI ELBA TEAM
04:23:27
2
18
MAZZEI
EMANUELE
D
CICLI BRANDI ELBA TEAM
04:34:07
4
19
ERCOLANI
ROBERTO
E
CICLI BRANDI ELBA TEAM
04:38:46
3
20
MARINARI
FEDERICO
B
CICLI BRANDI ELBA TEAM
04:40:10
3
21
CAMPOREALE
MAURO
D
ASD CICLI  LENZI
05:14:36
5
22
CASALI
ANDREA
E
ASD CICLI  LENZI
05:23:46
4
23
COVI
SIMONE
D
ASD CICLI  LENZI
05:24:24
4
24
MARZOLLA
MARCO
B
CICLI BRANDI ELBA TEAM
05:28:29
3
25
MANIS
MICHELE
A
TEAM ELBA BIKE
05:29:07
6
26
ROSA
PAOLO
E
ASD CICLI  LENZI
05:40:17






Ciclocross: Riapre la stagione e subito l'Elba Bike è in grande evidenza a Roma

Riapre la stagione 2014 di Mountainbike e l’Isola d’Elba protagonista a Roma

Vince Sofi Crippa; terzo Federico Spinetti ; 6° Kevin Biagi

Roma - Nella terza prova del circuito laziale XCO la società Elba Bike marcava presenza con tre atleti due allievi e una donna esordiente e, consuetudine vuole che i nostri ragazzi elbani facciano da protagonista anche nelle gare top class fuori Regione. Crippa Sofì nella gara esordienti conquista un prestigiosissimo primo posto che non lascia spazio alle avversarie così che dal primo giro mantiene e vince con oltre un minuto di distacco sulla laziale Sarà Sciuto forte crossista reduce da un terzo posto ai Campionati Italiani di Orvieto.
Nella seconda gara con i colori bianco azzurri erano presenti Biagi Kevin e Spinetti Federico, gara dedicata agli allievi di 1 e 2 anno dove presenti il tandem di casa Folcarelli - Guglielmetti (due dei più forti italiani) che impongono un ritmo impossibile per il resto del gruppo. Unico che riesce ad infilarsi è il nostro Federico Spinetti con una gara gestita in maniera magistrale tanto da giungere all’ arrivo in terza posizione assoluta e primo di categoria; peccato che, in corso di gara, la decisione dei giudici di togliere un giro, ha fortemente penalizzato l'altro atleta elbano Kevin Biagi che, pensando di rimontare nell’ultima parte di gara, non riesce ad esprimersi come voleva ma deve accontentarsi di un traguardo in sesta posizione e secondo di categoria.

Ciclo cross: Grande chiusura di stagione in casa Elba Bike

Ciclo cross:

2 VITTORIE E 4 PODI PER L'ELBA BIKE A LUCCA

Lucca-  Elba Bike saluta la stagione di Ciclocross con 2 vittorie e 4 podi conquistati domenica a Lucca sotto le spettacolari mura di origine Romana.
La splendida giornata faceva pensare ad un percorso veloce ma tutt'altro, nei punti più bassi del percorso, un fango insidiosissimo ha costretto gli atleti a fermarsi ripetutamente ai box per il classico "cambio bici" dove i tecnici delle varie squadre hanno avuto un gran da fare.
Ottima decisione di far partire gli iscritti  in due sole partenza per rendere ancora più spettacolare la manifestazione creando 2 gare combattutissime e entusiasmanti.
Come spesso accaduto in questa stagione la società elbana metteva subito i sigilli al podio allievi con un superlativo Giulio Galli  vincitore di categoria e della intera batteria e un ottimo Kevin Biagi che giunge 2° terminando cosi anche lui una stagione crossistica in crescere. Stefano Panti dopo un ottimo inizio gara non riesce a tenere tale ritmo e viene “castigato” per l’ultima parte della gara in sofferenza fino all’arrivo. 9° assoluta la sua posizione al traguardo.
In questa batteria l'esordiente Luca Mosconi nuovo acquisto della società Elba Bike sembrava all'inizio in difficoltà con la bicicletta da cross nel fango, ma giro dopo giro è riuscito a recuperare posizioni giungendo al traguardo in 3° posizione
Nella categoria femminile ci aspettavamo una Sofì Crippa e una Gloria Bracci più combattive, ma il fango non concede sconti a nessuno...così la giovane Crippa sull'ultimo giro veniva ripresa dalla emiliana Marianna Gilioli  perdendo la parte alta del podio, stessa cosa con Gloria Bracci penalizzata dal mezzo non specifico, ha faticato non poco per giungere 4a all'arrivo.
La seconda partenza prevedeva 1 h di gara e qui gli atleti si sono trovati il percorso in alcune zone ormai inguidabile costringendo così i corridori ad utilizzare il classico gesto crossistico "bici in spalla". Elba Bike in questa categoria aveva un solo atleta, Nicola Parenti, un vero specialista della disciplina che non disdegna di correre nel fango, terreno a lui congeniale, così che proprio in casa, l’atleta lucchese  ha fatto la miglior gara stagionale riuscendo a controllare fino agli ultimi giri, atleti ben più esperti di lui e vincendo meritatamente la categoria Junior.
Affiancati alla carovana ElbaBike, Stefano Migliorini ( Acqua e Sapone) e Stefano Moretti (Team KTM Torrevilla) in un reciproco scambio di collaborazione, hanno condiviso le gioie del Team Elba Bike per la buona stagione crossista così conclusa ed insieme, applaudito l’ottimo personale risultato, rispettivamente giunti all’arrivo al 1° e 2° posto.

 

Tirando le somme Elba Bike ha partecipato nella stagione 2013 fino ad oggi a ben 89 gare riportando oltre a tanta soddisfazione ben 95 medaglie oro, 51 medaglie argento e 31 bronzo. Un grandissimo ringraziamento a tutti coloro che ci hanno supportato credendo in noi come società sportiva ma ancor più  come  grande famiglia. Un particolare ringraziamento alle famiglie di tutti i ragazzi che in tutto l'anno hanno viaggiato per tutta Italia per vedere nel Ciclismo lo spettacolo del proprio ragazzo.

 

je suis charlie

Avvisi

Lente Di Ingrandimento

Cronaca. Marina di Campo  una mattina di Settembre fù colta alla...sprovvista...

 PER MARINA DI CAMPO UNA PERDITA  DRAMMATICA: IL 17 SETTEMBRE 2014 CI HA LASCIATO WALTER NARDINI !!

Il "Mio Amico" era ricoverato al Santa Chiara di Pisa; gli avevo chiesto da queste righe di riuscire a lottare proprio qualche giorno fa . Invece ....

Gli dedicherò tutto il mio lavoro non solo sportivo qui sull'Isola d'Elba .

   CIAOOOOO WALTER !!!

Marina di Campo- Proprio qualche giorno prima di quel tristissimo 17 Settembre 2014,  fa avevo chiesto al mio "Server" di preparararmi un nuovo "inserto" " Lente di ingrandimento" per porvi un appello a Walter Nardini, poi pubblicato in Cronaca. Lungi da pensare che da quel giorno a quando  le cose precipitassero così rapidamente...così drammaticamente avevo pregato che il MIO AMICONE WALTER POTESSE LOTTARE E VINCERE..

Invece come tutti purtroppo sappiamo quel giorno arrivò  la drammatica notizia della sua resa causata da una sopravenuta polmonite che ce lo ha portato via. CHE PERDITA

GRAVISSIMA...

DRAMMATICA..

INGIUSTA. !!

Walter era una persona troppo solare, troppo gioviale, troppo attaccato alle cose ed alla vita sportiva; si dilettava da allenatore dell'unica squadra calcistica del paese: La Bonalaccia finita anche un giorno in uno "Speciale di una "storica" puntata della Domenica Sportiva con le riprese di un Bonalaccia-Rio Elba al "Teseo Tesei" giocata in un campo non di calcio...ma in una piscina, dove forse un altra partita non si sarebbe giocata, ma quella la si giocò "per forza..per "ragion di stato elbana".

Lo avevo conosciuto appunto come allenatore della Bonalaccia durante il mio primo anno dei  mio lavoro all'Elba per Elbasport.com. Lunghe chiaccherate settimanali, gli innovativi servizi sui convocati al Venerdi sera, tutte le partite vissute insieme, il vicendevole "amore e tifo" per la Fiorentina che ci vedeva uniti fianco a fianco al Bar Marik a vedere la Viola in Tv .

Credo di poter dire che la nostra fosse stata un "amicizia al primo sguardo, ci apprezzavamo vicendevolmente, quasi interscambiandoci dalle cose del "Teseo Tesei" a quel che accadeva a Firenze al Franchi intervallate dal commentare le cose a Campo.

Poi il suo abbandono al calcio con la conseguente chiusura della Bonalaccia; troppo il suo impegno per stare dietro al "Riva del Sole" il "Montecristo" il Villa Cristina".

Ci si incontrava di rado, il sabato, la Domenica per guardare insieme la "nostra squadra del cuore" la Fiorentina.

Si candidò in Comune alle scorse elezioni prendendo il massimo delle preferenze della lista perdente "Nuovo Progetto per Campo".

Avrebbe voluto occuparsi dello sport paesano ...per Me sarebbe stato un "punto di congiunzione importantissimo". 

Poi come un "fulmine a ciel sereno" la brutta notizia di quello che inizialmente sembrava un "guaio da niente": controlli, poi parlarne quasi ad "esorcizzare" il problema.

Ma il "malaccio" era li in agguato. Lo avevo perso di vista, ma mai pensavo di non poterlo vedere mai più; le notizie filtravano "col contagocce".

Prima il ricovero al "Cisanello" poi il rientro all'Elba forse  sperando  che il peggio fosse passato .

Niente; da li a pochi giorni tutto divenne in una "salita tremenda" causando il nuovo rientro a Cisanello per poi vedersi  ricoverato al "Santa Chiara". Dicevo tra me e me..non sapendo effettivamente le sue reali condizioni..al "Santa Chiara " gli risolveranno il problema..

Ma da li purtroppo la "discesa verso il baratro" fù  davvero repentina, troppo veloce drammaticamente..senza freni.

Fino alla "curva finale" di quella mattina in cui piombò a Marina di Campo la "feral-tragica-tristissima" notizia.

HO PERSO, ABBIAMO PERSO  UN AMICONE, UNA PERSONA SQUISITA CHE MI ACCOLSE AL MEGLIO DANDOMI TANTE SENSAZIONI POSITIVE.

CIAO WALTER TI PORTERO' PER SEMPRE NEL CUORE .

Da questa pagina che rimarrà in cima alla mia rubrica per un "pezzo"vadano  alla  famiglia, alla moglie Simona, alle due ragazze Rebecca e Rachele un bacio  un abbraccio grande così...che non finirà mai.

Si unì  al mio pensiero anche tutta la Campese Calcio che per bocca del Presidente Marco Petrocchi e di tutta la Dirigenza aggiunsero:" Ne ricordiamo  le grandi doti umane e sportive. Una perdita "totale..globale", che peserà tremendamente su tutta Marina di Campo; speriamo che nel prossimo Consiglio Comunale tutti i componenti vogliano ricordarlo all'unisono vista anche la grande voglia che Walter aveva avuto nello scegliere di buttarsi in Politica appunto per cercare di occuparsi tra l'altro anche del nostro sport paesano nonchè di tutti i nostri piccoli e grandi problemi; anche da parte nostra vada alla Famiglia un grandissimo abbraccio.E così per fortuna andò. Al Campo "Teseo Tesei" rimane fisso  un piccolo striscione ricordando Walter.

Stefano Ballerini e Marco Petrocchi

 

 

 

Login