Portoferraio
Capoliveri
Marciana
Campo nell'Elba
Porto Azzurro
Rio nell'Elba
Rio Marina
Marciana Marina

Pesca Sportiva

Pesca sportiva: Scuola di pesca 2017

SCUOLA DI PESCA 2017


PORTOFERRAIO – Avrà inizio nei giorni 14, 16 e 20 giugno, dalle 16 alle 17,30, presso la sede dell’ASD Team Sampei di Portoferraio, il corso di pesca 2017 riservato ai ragazze ed alle ragazze dai 6 ai 14 anni di età.

 Il corso, del costo di 50 euro per partecipante, comprensivo di tessera Fips e di assicurazione per i bambini, sarà diretto da Sauro Orsi, istruttore master della Federazione Italiana Pesca Sportiva.

 La scuola di pesca  sarà divisa in lezioni di teoria (14,16 e 20 giugno) e in prove in mare (23, 30 giugno e 7 luglio) presso il cantiere Esaom Cesa di Portoferraio.

 Per informazioni e per le iscrizioni al corso gli interessati possono rivolgersi al negozio di pesca Sampei, loc. Carpani - Portoferraio o direttamente all’istruttore Sauro Orsi tel. 3477540265.

Massimo  Manca


Pesca sportiva: Nicola Spinetti il "Re" dalla Banchina"


Campionato elbano di pesca con canna da banchina 2017

TRIONFA NICOLA SPINETTI


PORTOFERRAIO – Al termine di quattro prove molto combattute il giovane Nicola Spinetti si aggiudica il campionato elbano di pesca con canna da banchina 2017.
 L’astro nascente della pesca sportiva elbana ha messo in fila il maestro Sauro Orsi ed il sempre valido Alberto Pallini autore di una bella rimonta.
 Da sottolineare, per la costanza, l’impegno e la capacità, le prove dei giovani Nazareno Acinelli e Yanik Volpe (dieci anni).
 Nell’ultima gara del campionato, svoltasi nella darsena di Portoferraio in una giornata di caldo  afoso e mare calmo con catture di piccole esemplari il successo è andato a Yuri Tiberto (quarto nella classifica finale assoluta del campionato).


CLASSIFICA FINALE DEL CAMPIONATO :
Nicola Spinetti, penalità 4 ;
Sauro Orsi, penalità 5;
Alberto Pallini, penalità 6;
Yuri Tiberto, penalità 7;
Mauro Fontanelli, penalità 10;

Pesca: campionato mondiale con canna da natante 2017 :A squadre Italia 3° delude Lorenzo Arnone solo 12°

Campionati mondiali di pesca con canna da natante 2017 a Sali (Croazia)
PAOLO VOLPINI D'ARGENTO, ITALIA 3° NELLA CLASSIFICA PER NAZIONI; MA IL "NOSTRO" LORENZO ARNONE FINISCE SOLO 12°...

Una foto dal "campo" di gara

PORTOFERRAIO – Peccato..non possiamo far festa come l'anno scorso...Campionati mondiali di pesca under 21 con canna da natante risultato alfine deludenti per il "nostro" elbano Lorenzo Arnone  che non si conferma d'argento a Sali (Croazia) nelle splendide acque tra le isole dalmate, ma arretra in una  12° anonima posizione
 Il forte cannista del Team Teseo Tesei di Portoferraio non riesce dunque a confermare la medaglia d’argento dello scorso anno e si deve accontentare di un modesto dodicesimo posto individuale, ben lontano dall’elite croata.
 Buono invece il risultato nella prova a squadre dove la nazionale italiana conquista la medaglia d’argento.
 Nella categoria seniores l’Italia si è fatta valere con un positivo Paolo Volpini (terzo assoluto individuale) e con un secondo posto nella prova a squadre.
 A farla da padrone, in entrambe le categorie, sono stati i padroni di casa i quali hanno catturato (anche se il pescato non è stato esaltante) per lo più saraghi, paraghi e boghe.

MASSIMO MANCA

               

Pesca Sportiva 2° Prova Campionato elbano con canna da banchina

2° prova campionato di pesca con canna da banchina

SEMPRE LORO: NICOLA SPINETTI E SAURO ORSI

PORTO AZZURRO - Nicola Spinetti  e Sauro Orsi si confermano ai vertici del campionato di pesca con canna da banchina 2017 dopo la seconda prova svoltasi dalla scogliera di Porto Azzurro.
 I due forti cannisti elbani si sono infatti ripetuti dopo le splendide prestazioni della prima gara disputata dal molo del cantiere Esaom di Portoferraio dove, grazie alla tecnica della pesca al muggine, si erano messi in evidenza insieme con Lorenzo Boschi e Carlo Ghibaudo ed avevano distanziato i deludenti Alberto Pallini (campione uscente) e Claudio Fabbri.
 Nella gara disputata a Porto Azzurro Spinetti e Orsi hanno preceduto Vittorio Baldi (secondo) e Yuri Tiberto mentre Alberto Pallini ha ancora una volta deluso piazzandosi quarto di settore e ben lontano dal podio nella classifica generale.
 La terza prova del campionato è fissata per domenica 7 maggio in località Capo d’Arco.
 

Classifica della 2° prova :

Nicola Spinetti
Sauro Orsi, Vittorio Baldi e Yanik Volpe
Francesco Lazzeri
 Mauro Fontanelli e Alberto Pallini
Claudio Dellea e Lorenzo Boschi
Roberto Danesi e Carlo Ghibaudo
 
                                 Massimo Manca

Pesca Sportiva: Trofeo" 2 Mari "


Gara di pesca a bolentino  "Trofeo I due Mari"

da Rio marina Massimo Manca



RIO MARINA -  L’imbarcazione equipaggia da Sauro Orsi e Francesco Lazzeri, dell’ASD Team Sampei di Portoferraio, si è aggiudicata la gara di pesca a bolentino “Trofeo I due mari” che si à svolta nella splendida cornice del porto di Rio Marina nello specchio acqueo compreso tra il molo e Punta delle Cannelle.
 Il forte equipaggio elbano, grazie alla cattura di un buon numero di prede, ha avuto la meglio sulla barca di Tiziano Paolini/Lara Marchiani e sul natante riese di Francesco Cuppone e Francesco Giannoni.
 Ottima la partecipazione di concorrenti, in tutto una ventina le barche che si sono sfidate dalle 9.00 alle 12 in una situazione di mare calmo .
 Scarso il pescato e quindi una prova molto tecnica alla ricerca di piccole tanute ,burlagi e qualche pagello.
 Il premio al pesce più grosso, un parago di oltre 500 grammi, è andato alla coppia di Rio Marina Roberto Danesi e Roberto Vitrano.
 Il trofeo come miglior circolo è stato conquistato dall’ASD Tean Sampei di Portoferraio che ha piazzato quattro barche nelle prime cinque posizioni.
 “Un ringraziamento particolare – sottolineano gli organizzatori – va all’Istituto Sacro Cuore di Rio Marina presso il quale si è svolta la premiazione ed ha offerto il pranzo ai concorrenti”.

                                Massimo Manca

je suis charlie

Avvisi

Lente Di Ingrandimento

Cronaca. Marina di Campo  una mattina di Settembre fù colta alla...sprovvista...

 PER MARINA DI CAMPO UNA PERDITA  DRAMMATICA: IL 17 SETTEMBRE 2014 CI HA LASCIATO WALTER NARDINI !!

Il "Mio Amico" era ricoverato al Santa Chiara di Pisa; gli avevo chiesto da queste righe di riuscire a lottare proprio qualche giorno fa . Invece ....

Gli dedicherò tutto il mio lavoro non solo sportivo qui sull'Isola d'Elba .

   CIAOOOOO WALTER !!!

Marina di Campo- Proprio qualche giorno prima di quel tristissimo 17 Settembre 2014,  fa avevo chiesto al mio "Server" di preparararmi un nuovo "inserto" " Lente di ingrandimento" per porvi un appello a Walter Nardini, poi pubblicato in Cronaca. Lungi da pensare che da quel giorno a quando  le cose precipitassero così rapidamente...così drammaticamente avevo pregato che il MIO AMICONE WALTER POTESSE LOTTARE E VINCERE..

Invece come tutti purtroppo sappiamo quel giorno arrivò  la drammatica notizia della sua resa causata da una sopravenuta polmonite che ce lo ha portato via. CHE PERDITA

GRAVISSIMA...

DRAMMATICA..

INGIUSTA. !!

Walter era una persona troppo solare, troppo gioviale, troppo attaccato alle cose ed alla vita sportiva; si dilettava da allenatore dell'unica squadra calcistica del paese: La Bonalaccia finita anche un giorno in uno "Speciale di una "storica" puntata della Domenica Sportiva con le riprese di un Bonalaccia-Rio Elba al "Teseo Tesei" giocata in un campo non di calcio...ma in una piscina, dove forse un altra partita non si sarebbe giocata, ma quella la si giocò "per forza..per "ragion di stato elbana".

Lo avevo conosciuto appunto come allenatore della Bonalaccia durante il mio primo anno dei  mio lavoro all'Elba per Elbasport.com. Lunghe chiaccherate settimanali, gli innovativi servizi sui convocati al Venerdi sera, tutte le partite vissute insieme, il vicendevole "amore e tifo" per la Fiorentina che ci vedeva uniti fianco a fianco al Bar Marik a vedere la Viola in Tv .

Credo di poter dire che la nostra fosse stata un "amicizia al primo sguardo, ci apprezzavamo vicendevolmente, quasi interscambiandoci dalle cose del "Teseo Tesei" a quel che accadeva a Firenze al Franchi intervallate dal commentare le cose a Campo.

Poi il suo abbandono al calcio con la conseguente chiusura della Bonalaccia; troppo il suo impegno per stare dietro al "Riva del Sole" il "Montecristo" il Villa Cristina".

Ci si incontrava di rado, il sabato, la Domenica per guardare insieme la "nostra squadra del cuore" la Fiorentina.

Si candidò in Comune alle scorse elezioni prendendo il massimo delle preferenze della lista perdente "Nuovo Progetto per Campo".

Avrebbe voluto occuparsi dello sport paesano ...per Me sarebbe stato un "punto di congiunzione importantissimo". 

Poi come un "fulmine a ciel sereno" la brutta notizia di quello che inizialmente sembrava un "guaio da niente": controlli, poi parlarne quasi ad "esorcizzare" il problema.

Ma il "malaccio" era li in agguato. Lo avevo perso di vista, ma mai pensavo di non poterlo vedere mai più; le notizie filtravano "col contagocce".

Prima il ricovero al "Cisanello" poi il rientro all'Elba forse  sperando  che il peggio fosse passato .

Niente; da li a pochi giorni tutto divenne in una "salita tremenda" causando il nuovo rientro a Cisanello per poi vedersi  ricoverato al "Santa Chiara". Dicevo tra me e me..non sapendo effettivamente le sue reali condizioni..al "Santa Chiara " gli risolveranno il problema..

Ma da li purtroppo la "discesa verso il baratro" fù  davvero repentina, troppo veloce drammaticamente..senza freni.

Fino alla "curva finale" di quella mattina in cui piombò a Marina di Campo la "feral-tragica-tristissima" notizia.

HO PERSO, ABBIAMO PERSO  UN AMICONE, UNA PERSONA SQUISITA CHE MI ACCOLSE AL MEGLIO DANDOMI TANTE SENSAZIONI POSITIVE.

CIAO WALTER TI PORTERO' PER SEMPRE NEL CUORE .

Da questa pagina che rimarrà in cima alla mia rubrica per un "pezzo"vadano  alla  famiglia, alla moglie Simona, alle due ragazze Rebecca e Rachele un bacio  un abbraccio grande così...che non finirà mai.

Si unì  al mio pensiero anche tutta la Campese Calcio che per bocca del Presidente Marco Petrocchi e di tutta la Dirigenza aggiunsero:" Ne ricordiamo  le grandi doti umane e sportive. Una perdita "totale..globale", che peserà tremendamente su tutta Marina di Campo; speriamo che nel prossimo Consiglio Comunale tutti i componenti vogliano ricordarlo all'unisono vista anche la grande voglia che Walter aveva avuto nello scegliere di buttarsi in Politica appunto per cercare di occuparsi tra l'altro anche del nostro sport paesano nonchè di tutti i nostri piccoli e grandi problemi; anche da parte nostra vada alla Famiglia un grandissimo abbraccio.E così per fortuna andò. Al Campo "Teseo Tesei" rimane fisso  un piccolo striscione ricordando Walter.

Stefano Ballerini e Marco Petrocchi

 

 

 

Login