Portoferraio
Capoliveri
Marciana
Campo nell'Elba
Porto Azzurro
Rio nell'Elba
Rio Marina
Marciana Marina

Cronaca Elba

Marina di Campo riparte la nave di "Isola Mondo": stavolta si in Corsica dall' 8 all' 11 Novembre..


IsolaMondo "Ritorno in Corsica"

 

8-11 Novembre 2018

 


 

La flottiglia di IsolaMondo riprende il Mare per la sua ventiduesima uscita.

Quattro le imbarcazioni che salperanno giovedì mattina 8 novembre dal porto di Marciana Marina con 25 tra bimbi e ragazzi dai i 2 ai 16 anni, accompagnati da 15 adulti.

Ritorniamo in Corsica veleggiando nelle acque del Santuario dei Cetacei in un periodo solitamente molto favorevole agli avvistamenti di balene e delfini e gli equipaggi sono pronti per nuovi entusiasmanti incontri.

In Corsica ormeggeremo nei porti di Macinaggio e Bastia ospiti delle rispettive Comunità.

Venerdì andremo ad incontrare i ragazzi di Macinaggio nella loro scuola e poi faremo un'escursione lungo lo splendido sentiero costiero dei Doganieri.

Sabato riprenderemo il mare per raggiungere Bastia, dove la nostra flottiglia sarà ospitata nel Vecchio Porto. In Compagnia degli amici Bastiacci visiteremo la città e l'interessante mostra "Identità”un affascinante racconto sull'emigrazione dei Corsi e sul fortissimo legame con la loro Isola.

Domenica partenza all'alba e navigazione di rientro all'Elba, a Marina di Campo, dove i giovani navigatori ritroveranno parenti e amici per festeggiare il rientro nel giardino del Club del Mare.

 

Un'uscita breve ma molto importante, un equipaggio numeroso composto da "veterani" e tante nuove entrate. Per molti dei ragazzi sarà la prima volta con IsolaMondo, siamo molto contenti, il progetto è vivo, c'è l'energia potente della gioventù, l'entusiasmo non manca e già si parla di nuove avventure e grandi navigazioni.

 

Si ringraziano le amministrazioni, le capitanerie e le scuole di Macinaggio e Bastia per l'ospitalità e la sempre grande disponibilità.

Il Circolo Velico di Marciana Marina, il porto di Marciana, supermercato Conad di Marina di Campo, Fondazione Exodus e Associazione Opificio.

 

Gli equipaggi:

Santiago Focardi di anni 2, Gio Palmi 5, Chloé Focardi 5, Viola Signori 9, Alina Caggiano 9, Linda Iacobelli 9, Viola Niccolai 9, Niccolò Giovannelli 9, Andrea Pileri 10, Pietro Galli 10, Giulia Retali 10, Lara Anselmi 11, Gayatri Re 11, Margherita Signori 11, Emilio Sonntag 11, Silvia Pollidini 12, Filippo Canducci 12, Dario Guglielmi 12, Amos Iacobelli 13, Matteo Cervino 13, Vittorio Galli 15, Sofia Segnini 15, Luca Cervino 15, Nicol Segnini 16, Gabriele Codecasa 16.

Luca Cabras, Federico Galli, Silverio Iodice, Volki Kammerer, Serena Mammuccini, Marco Palmi, Andrea Perez, Massimo Segnini, Umberto Segnini, Julia Sernesi, Roberta Ulivelli.

Imbarcazioni:

Bamboo e Maria Teresa di Fondazione Exodus, Comandanti Giacomo Cortesi e Francesco Busalacchi.

Alba e Sandy Bay di Associazione Opificio, Comandanti Alberto Pedrini e Claudio Passantino.

 

IsolaMondo

Club del Mare Marina di Campo

 

Campo nell'Elba, 6 novembre 2018

 

Cronaca: Venerdi all'Aeroporto della Pila dibattito aperto sul nostro Aeroporto...

L’isola d’Elba fa il punto sul suo aeroporto

Venerdì 28 settembre 2018 si terrà il dibattito "Volere per Volare: prospettive per l'aeroporto dell'Elba"

 
Marina di Campo- (Teleborsa) - L'aerostazione di Campo nell'Elba, sull'isola dell'arcipelago toscano, sarà sede venerdì 28 settembre di un dibattito per discutere il futuro dell'aeroporto chiamato a sostenere le attività turistiche e ricettive con un programma di collegamenti che risponda alle potenzialità esistenti e alle capacità che si potrebbero realizzare dal punto di vista della pista di volo e delle infrastrutture aeronautiche e di servizio.

L'incontro, che ha per titolo "Volere per Volare: prospettive per l'aeroporto dell'Elba", è stato promosso dal Rotary Club Isola d'Elba, con il patrocinio di Regione Toscana, dei Comuni di Portoferraio e Campo nell'Elba e della Gestione Associata della Promozione Turistica, e vedrà la partecipazione di ENAC, Toscana Aeroporti, Camera di Commercio, Alatoscana, Provincia e Regione. Tra i temi in discussione la continuità territoriale, gli investimenti strutturali e lo sviluppo delle rotte.

Cronaca elbana: turista romano decede a Marciana Marina

 CAPITANERIA DI PORTO PORTOFERRAIO
“TURISTA COLTO DA MALORE MUORE IN SPIAGGIA A MARCIANA MARINA”

Marciana Marina Alle ore 13 circa l’Autorità marittima di Marciana Marina è stata contattata per un uomo colto da malore mentre si trovava nei pressi della battigia nella spiaggia antistante il Porto di Marciana Marina. Il bagnante, 72 anni e residente a Roma, si trovava sull’Isola d’Elba per turismo.
Sul posto sono intervenuti immediatamente il 118 e il personale militare dell’Ufficio locale marittimo di Marciana Marina.
Nonostante i tentativi per cercare di rianimare l’uomo, i medici del 118 hanno constatato il decesso dello stesso intorno alle ore 13.30.
I militari della Guardia Costiera hanno subito contattato il Magistrato di turno che ha autorizzato lo spostamento della salma nei locali dell’obitorio dell’ospedale di Portoferraio per i dovuti accertamenti del caso ad opera del medico legale.
Portoferraio, 28 agosto 2018
Capitaneria di porto di Portoferraio Tel. 0565/914000
Piazzale della Linguella 4
57037 Portoferraio
Fax 0565/918598
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Guardia Costiera sequestra una rete "da posta" nel Golfo di Marina di Campo

“PESCA ILLEGALE NEL GOLFO DI MARINA DI CAMPO”

Nella giornata di mercoledì 22 agosto, su preziosa segnalazione di privati cittadini e con l’aiuto di alcuni pescatori professionisti, che di loro iniziativa si sono prestati a collaborare, gli uomini della Guardia Costiera hanno effettuato un’attività di polizia marittima in località Marina di Campo (Campo nell’Elba) a seguito della quale è stata individuata nel golfo – in particolare tra la spiaggia di Fonza e lo “scoglio della triglia” - una lunga rete da pesca del tipo “da posta”, divisa in due spezzoni da 300 metri l’uno, segnalata da due taniche di plastica ed una corona di sugheri, non conforme alla normativa vigente.
I militari della Delegazione di spiaggia, ritenendo oltremodo dannoso per l’ambiente marino e pericoloso per la sicurezza della navigazione il posizionamento di tale rete, hanno proceduto al recupero ed al successivo sequestro delle irregolari attrezzature da pesca, bonificando l’area interessata.
All’interno dell’attrezzo sono stati rinvenuti capponi, pesci prete e polpi, tutti, ove possibile, prontamente restituiti al mare nelle stesse zone del rinvenimento.
Sono in corso ulteriori accertamenti nei porti ed approdi elbani al fine di poter individuare e sanzionare i responsabili del posizionamento della rete.
Le attività di controllo da parte della Guardia Costiera continueranno, soprattutto durante l’estate, prestando particolare attenzione alle zone di mare dove il fenomeno della pesca illegale è più diffuso e in generale nelle aree sottoposte a tutela; ciò al fine di garantire la protezione dell’ambiente marino, il rispetto delle norme vigenti in materia di pesca e soprattutto la tutela del consumatore.
Portoferraio, 23 agosto 2018

Cronaca : A Rio Marina ed a Sant'Andrea 2 interventi della Guardia Costiera

 

CAPITANERIA DI PORTO

OPERAZIONE “MARE SICURO 2018GUARDIA COSTIERA

ELBANA A TUTELA DELLE ATTIVITA’ BALNEARI LUNGO

LE COSTE DELL’ISOLA D’ELBA

Continua l’operazione “Mare Sicuro” della Guardia Costiera di Portoferraio, inserita nell’ambito della programmazione delle attività estive organizzate a livello nazionale dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto e secondo le direttive dettate a livello regionale dalla Direzione Marittima di Livorno, per rispondere alle esigenze di sicurezza e salvaguardia delle attività turistico-balneari.

L’obiettivo ultimo è quello di favorire il sereno trascorrere delle attività balneari dei fruitori del mare, attivando nel contempo una capillare azione di controllo su tutte le attività tipiche della stagione estiva verificando il rispetto delle vigenti normative ed in particolare dell’ordinanza di sicurezza balneare e delle norme in materia di demanio marittimo. In particolare, nella giornata di martedì 21 agosto 2018, i battelli pneumatici equipaggiati con personale abilitato al salvamento, che garantiscono un impiego articolato su uscite giornaliere, a mare ed a terra, hanno consentito di fronteggiare in modo efficace alcune situazioni di emergenza lungo le coste elbane.

Sulla spiaggia di Cala Seregola (Comune di Rio) addirittura, la presenza di imbarcazioni ormeggiate vicino alla riva, nella fascia di mare destinata alla balneazione, aveva provocato una animata discussione tra i conduttori delle unità navali e i bagnanti stessi, che si erano permessi di protestare nei loro confronti.

La tempestiva attività operativa dei militari della Guardia Costiera elbana, certamente gradita dai frequentatori della spiaggia, ha portato ad una rapida soluzione della vicenda ed alla contestazione di sanzioni amministrative a carico dei proprietari delle imbarcazioni sotto costa, garantendo la tutela e la sicurezza delle attività balneari in zona.

Nel pomeriggio, peraltro, oltre a numerose altre segnalazioni da parte di turisti e bagnanti, la Guardia Costiera ha dovuto far fronte ad una situazione di emergenza dovuta ad un motoscafo che, a seguito di urto con il fondale

caratterizza Portoferraio, 21.08.2018

roccioso antistante la località Sant’Andrea (Comune di Marciana), aveva riportato gravi danni al motore. Gli occupanti del motoscafo, padre e figlio, non più in grado di governare la loro unità, sono stati da prima tratti in salvo da alcuni diportisti presenti in zona, quindi sono saliti a bordo della motovedetta CP 892 intervenuta subito in zona, che li ha condotti in salvo presso il porto di Marciana Marina, dove la locale Autorità marittima procederà alle dovute indagini amministrative del caso, finalizzate a risalire alle cause dell’incidente.

Gli ormeggiatori, che nel frattempo erano intervenuti per rimorchiare il mezzo, sono riusciti a recuperare anche il motore che nel frattempo era finito fuoribordo.

In perenne ricordo di..

Fabio Bardelloni 

Chiara Baglioni 

SALVATORE DI MERCURIO

JE SUIS CHARLIE

Avvisi

Lente Di Ingrandimento

CI HA LASCIATO FABIO BARDELLONI  ELBA 97 CALCIO A 5.

CIAO FABIO CI MANCHERAI..!!! TI PENSEREMO E RICORDEREMO SEMPRE GIOCANDO E VIVENDO GIORNI TREMENDI SENZA DI TE NEL TUO RICORDO PERENNE.

di Stefano Ballerini

Portoferraio- Martedi 1° Maggio ora di pranzo...doveva essere un giorno di festa dove alfine del pomeriggio ci si sarebbe dovuti ritrovare a San Giovanni per dare inizio alla "settimana decisiva" in casa Elba 97. Sabato era in programma ( era...)  gara 1 del Play Out tra Elba 97, la tua Elba 97 e Bergamo.

Invece caro Fabio tutta l'Elba sgomenta  apprende come una freccia al cuore che Te ci hai appena lasciati...!! Quella svolta a destra da Valle di Lazzaro verso Procchio dopo essere andato a trovare la tua fidanzatina. Piove, una pioggerellina uggiosa la prima da 20 giorni a questa parte; in sella alla sua moto "Motard 125 intraprendevi  una strada bagnata viscida "quasi saponata", un asfalto usurato, 13 chilometri da percorrere con attenzione massima...E invece una sbandata, un attimo di disattenzione ( le prime ipotesi al vaglio dei Carabinieri di Portoferraio), una caduta rovinosa, drammatica, "definitiva". Fabio Bardelloni ci lascia così in una maniera inaspettatamente drammatica. 17 anni speranza dello sport portoferraiese con la "sua/nostra Elba 97 Calcio a 5 nelle  cui fila da Allievo, quest'anno facendo autentici passi da gigante arriva a giocare in Serie B , conquistandosi al pari dell'amico Ivan Gatto, la convocazione nella Selezione Regionale Allievi con "meta" verso l'inclusione nei 13 convocati finali per il Torneo delle Regioni che conquistavi  sorretto dallo sforzo di tutti Noi delegati ad accompagnarvi settimanalmente tra Montecatini Poggibonsi, Firenze, soffredo, ( con quell'infortunio all'alluce che poteva anche impedirti di vivere questa importante esperienza) ma guadagnandosi la stima dei tecnici della Selezione. Era appena tornato da Perugia dove aveva disputato le 3 partite segnando anche un gol con i 2 realizzati da Ivan Gatto.

Adesso a 5 giorni dalla prima delle 2 partite che da sole varrebbero una stagione intera, questa immane tragedia, che pone ovviamente tutto in secondo piano; Fabione mi ero affezzionato a Te ed a Ivan; se non c'era l'appuntamento alla trasferta infrasettimanale, quasi ci stavo male, mi mancava "un qualcosa". Ti/vi avevo portato Io a Coverciano per salire sul Pullman per Perugia fiero assieme a tutta l'Elba 97 di avervi "caricato" ben 2 nostri tesserati.  E Voi ci avete dato dimostrazione di meritarvi quelle attenzioni: 2 gol di Ivan un gol tuo, si inutili alfine della classifica finale, ma importanti per il morale ed il blasone societario che delle 3 Api elbane: Avere 2 nostri ragazzi nella massima competizione nazionale Allievi vederli anche andare in gol, aveva significato tanto...tantissimo. Adesso però il "fato" ha appena tirato il "suo rigo fatale"; quella svolta a destra, quel rettilineo, questo schianto...e TE CI LASCI COSI' ATTONITI DISPERATI.

Fabio rimarrai sempre nei nostri ricordifaremo tutto nel tuo ricordo; siamo vicini ai tuoi Genitori a tua sorella alla tua fidanzatina. Se ci sarà da fare qualcosa Io ci sarò sempre.

Te dall'alto proteggici, guidaci, "dacci un segno"; Noi ti penseremo sempre.

Non vale però lasciarci così, in un 1° Maggio 2018 di festa tramutatasi in immane tragedia.

CIAO FABIONE TI RICORDO..TI RICORDIAMO COSI'... UN BACIO !!!!.

 

Cronaca. Marina di Campo  una mattina di Settembre fù colta alla...sprovvista...

 PER MARINA DI CAMPO UNA PERDITA  DRAMMATICA: IL 17 SETTEMBRE 2014 CI HA LASCIATO WALTER NARDINI !!

Il "Mio Amico" era ricoverato al Santa Chiara di Pisa; gli avevo chiesto da queste righe di riuscire a lottare proprio qualche giorno fa . Invece ....

Gli dedicherò tutto il mio lavoro non solo sportivo qui sull'Isola d'Elba .

   CIAOOOOO WALTER !!!

 

Login